Arcidosso
Via del Poggio, in cima al Poggio

Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiali

Base rialzata con gradini sul lato frontale. l'ordine inferiore presenta lesene con capitello corinzio mentre il secondo è composto da un'edicola aperta con croce terminale. all'interno si trova un piccolo altare con le lapidi dei caduti di entrambe le guerre, finestre e porta sono decorate in ferro battuto.

Data di realizzazione
1928

Note Storiche: 

All'entrata del paese di Arcidosso, nel mezzo del parco della Rimembranza, sorge la cappella votiva dedicata ai caduti. I 160 arcidossini morti nella grande guerra sono ricordati con una lapide al suo interno insieme ad un altra lapide che ricorda quelli della seconda, illuminate da una lampada in ferro battuto. Il comitato pro monumento iniziò a raccogliare fondi dal 1919 ma i lavori iniziarono il 2 aprile del 1923. Il disegno venne affidato all'ingegnere Giulio Becchini e all'architetto Renato Della Rocca, che videro completare l'opera il 29 agosto 1928, giorno dell'inaugurazione.CFR: : Arcidosso, "La Maremma" a. II n. 24, Grosseto 15 giugno 1924.

Informazioni e dati tecnici

OGGETTO
Definizione Monumento ai caduti
Tipologia a tempietto
LOCALIZZAZIONE
Stato Italy
Regione Toscana
Comune Arcidosso
COLLOCAZIONE
Spazio viabilistico Via del Poggio
Collocazione Specifica in cima al Poggio
CRONOLOGIA
Da 1928
A 1928
AUTORE
Riferimento all'intervento ideatore
Nome Becchini Giulio
Riferimento all'intervento ideatore
Nome Della Rocca Renato
DATI TECNICI
Materia e Tecnica muratura/ intonacatura