Italiano
Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade  
Il Piave mormorava Calmo e placido al passaggio Dei primi fanti , il ventiquattro maggio: l'Esercito marciava
Cavi elettrici per telegrafi e telefoni da utilizzare sul campo, e poi pneumatici destinati a vetture, biciclette e velivoli.
Intervista alla fotografa e figlia di uno dei protagonisti dell’Impresa di Pola  
Il maggior numero dei soldati feriti nella Grande Guerra aveva riportato lesioni devastanti soprattutto al volto e ciò accadeva perché le trincee proteggevano in buona parte il corpo, ma lasciavano
Con la fine del primo conflitto mondiale la donna veste diversamente.
Protrattasi per quasi cinque lunghi anni, la Grande Guerra non cambiò soltanto le sorti dell'Europa ma trasformò il mondo femminile che conquistò un nuovo spazio nella società.
A volte osannavano la figura del soldato e la Patria, altre volte raccontavano aneddoti della vita da campo. 
Il Palio di Siena che si correrà il prossimo 20 ottobre sarà dedicato al Centenario della primo conflitto mondiale.
“In compagnia con i ratti, topi enormi che ve ne sono un'infinità.

Pagine

Abbonamento a RSS - Gli approfondimenti