Italiano
Se le pietre potessero parlare, a Redipuglia si esprimerebbero con i dialetti di tutta Italia.
I lavori di restauro dei Sacrari Militari della prima guerra mondiale comprendono anche gli interventi per la valorizzazione dei luoghi destinati a spazi espositivi annessi agli stessi Monumenti.
Dall’epigrafe 'Presente' incisa nella pietra su ciascuno dei 22 gradoni, sembrano levarsi una a una le voci dei tanti caduti, come a rispondere a un appello lungo un secolo, affinché non si dimenti
Sulle colline a nord di Gorizia, da dove si scorge il monte Sabotino, teatro di duri scontri durante il primo conflitto mondiale, si trova il Sacrario militare di Oslavia.
Lastre nuove a copertura del gruppo di quattro croci in granito, frontoni interni ed esterni risanati, pavimentazione del piazzale resa impermeabile e niente più barriere architettoniche.
Negli anni 1917 e 1918 anche gli Stati Uniti sono impegnati in prima linea nella Grande Guerra e così centinaia di migliaia di soldati americani sbarcano nel vecchio Continente.
Sono trascorsi cento anni dall’intervento degli Stati Uniti d’America nella Grande Guerra.
Via libera al progetto dei lavori di restauro conservativo del Sacrario Militare di Cima Grappa, cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri insieme con la Regione Veneto.
Strenuo difensore della pace e noto per i suoi appelli contro la Grande Guerra, Benedetto XV sarà il protagonista del convegno internazionale di studi storici “Papa Giacomo della Chiesa nel mon

Pagine

Abbonamento a RSS - Il progetto del Governo