Castello di Godego
Via Guglielmo Marconi

Monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale

Su un cumulo di pietre e rocce è collocato il basamento in marmo su cui poggia la colonna. questa sorregge la statua di un angelo con le mani giunte in preghiera. confrontando lo stato attuale con l'immagine storica presente nella raccolta del museo del risorgimento di bologna, si notano alcune differenze nella quantità e nella distribuzione delle lapidi: come di consueto, dopo il 1945, sono stati aggiunti i nominativi dei caduti nel secondo conflitto mondiale. questo ha comportato il cambiamento di assetto sul basamento in roccia. allo stesso modo è stata eliminata la recinzione originale, sorretta da quattro pilastri angolari, sostituita da una catena fissata agli angoli a proiettili da mortaio.

Data di realizzazione
1922

Note Storiche: 

La collezione fotografica di monumenti ai caduti conservata presso il Museo del Risorgimento di Bologna, contiene una cartolina storica di quest'opera, con datazione non posteriore al 1922. Non si hanno ulteriori indicazioni circa l'anno esatto di inaugurazione del monumento. L'iscrizione riportata sulla cartolina permette però l'attribuzione dell'opera allo scultore bassanese Cappellari.

Informazioni e dati tecnici

OGGETTO
Definizione Monumento ai caduti
Tipologia a colonna
Soggetto angelo
LOCALIZZAZIONE
Stato Italy
Regione Veneto
Comune Castello di Godego
COLLOCAZIONE
Spazio viabilistico Via Guglielmo Marconi
CRONOLOGIA
Da 1922
A 1922
AUTORE
Riferimento all'intervento scultore
Nome Cappellari F.
DATI TECNICI
Materia e Tecnica marmo/ scultura
pietra
Unità di misura m
Altezza 6
Larghezza 2

Iscrizioni

Sul basamento della colonna, prospetto frontale
onore lagrime
e riconoscente affetto
all'eroica virtù
dei soldati codigesi
che nella terribile guerra
1915-16-17-18
caddero trionfando
Sul basamento, prospetto frontale, a sinistra
per dovere di patria
i figli migliori
generoso sangue italico
si offersero
sacrificio glorioso
di obbedienza e d'amore
bolzon giovanni di beniamino 1915
coldebella guerrino di luigi 1915
favrin antonio di fortunato 1913
milani anacleto di luigi 1916
simeoni giovanni di antonio 1918
troietto mario di angelo 1912
parolin erminio di giuseppe 1916
dal bello ferruccio di antonio 1921
stocco nazzareno fu ermenegildo 1916
dametto guerrino fu antonio 1919
giacometti severino fu luigi 1916
stocco luigi fu valentino 1921
stangherlin egidio di angelo 1923
marchesan arturo di eugenio 1921
bonaldo pietro 1922
bonamigo giovanni 1912
cassolato giovanni 1912
civiero benvenuto 1914
concioni mario 1919
guidolin giuseppe 1919
Sul basamento, prospetto frontale, al centro
santi benvenuto
racchetta antonio
meneghetti alfredo
cassolato erminio
bendo vittorio
rulla domenico
basso pietro
bolzon vincenzo
zara giovanni
fogale attilio
favrin domenico
castellan emilio
caberlin luigi
moresco mario
milani angelo
guidolin emilio
bragagnolo rizieri
comacchio luigi
pasinato emilio
sabbadin luigi
dussin romano
marin antonio
santi francesco
favaro pietro
comacchio silvio
bergamin sebastiano
conte sante
menegazzo pietro
Sul basamento, prospetto frontale, a destra
volontari della libertà
caduti
perché sovra l'ignominia
di straniero servaggio
e l'onta di nostra schiavitù
alta brillasse la luce
di una libera italia
fogale germano classe 1915
padovani renato 1925
santi luigi 1911
scapin primo 1907
silvestri emilio 1889
zordan arsenio 1923
cimador venerio 1926
fantasia aurelio 1924
partigiani della [...]
Sul basamento, lapide lato sinistro
baldisserra lodovico
smania giovanni
pilla angelo
tieppo abramo
bobbato giuseppe
milano ferdinando
santi antonio
sanvido ausilio
baldisserra giovanni
campagnolo bortolo
baldin martino
boin gabriele
guidolin primo
milani venerio
bresolin giorgio
pigozzo paolo
milani giuseppe
uccisella antonio
marchesan romano
baldin giovanni
bobbato giuseppe di pfv
simeoni eugenio
dal negro angelo
bolzon vito
caberlin tarcisio
tonietto emilio
cosma bernardo
pellizzari valentino
Sul basamento, lapide lato destro
guidolin antonio
giacometti vittorio
parisotto pietro
favrin giuseppe
serafin giovanni
pigozzo bruno
silvestri luigi
guidolin domenico
pellizzari sebastiano
civiero benvenuto
martinello ferruccio
marchesan venerio
tonello giocondo
caduti nelle guerre
d'africa e libia
piazza eugenio
frattin pietro
favero angelo
frattin nazzareno