Borgo Tossignano
Via Panoramica, area verde/ al centro

Monumento ai caduti della prime e della seconda guerra mondiale

Monumento ad ara con statua in bronzo, raffigurante un soldato di sentinella. la statua domina al di sopra di una base in marmo, a forma di parallelepipedo poggiata su 5 gradini, che riporta l'iscrizione commemorativa firmata da luigi orsini, e la data di inaugurazione. dietro alla statua si erge un'ara romana in marmo bianco, sulla quale sono stati incisi i nomi dei caduti. sul retro l'asta della bandiera.

Data di realizzazione
18/11/1928

Note Storiche: 

Il monumento di Tossignano è fra i monumenti più suggestivi della valle del Santerno, collocato in un parco su una collina che domina l'abitato e raggiungibile dalla strada panoramica attraverso una scalinata. L'opera è stata sollecitata dal Podestà del Comune di Borgo Tossignano: Cav. Federico Farolfi. Il fante, infagottato in un pesante cappotto, opera dello scultore imolese Armando Minguzzi (attivo nello stesso periodo alla Certosa di Bologna, per il monumento Raggi-Ruggieri), sembra difendere il luogo della memoria; il cubo ai suoi piedi riporta un'iscrizione di Luigi Orsini e la data di inaugurazione: 18 novembre 1928; l'ara romana ha incisi i nomi dei soldati morti durante la Grande Guerra, cui furono in seguito aggiunti i nomi dei caduti di tutte le guerre. Il 4 novembre del 1969 è stata aggiunta anche la targa in ricordo della guerra 1940-1945, fissata alla base dell'ara, sul fronte a destra. Bibliografia: G. Angelini (a cura di), "Borgo Tossignano ? La terra di Tossignano nelle fotografie fino al 1945", Imola, A&G, 2000, p. 122; C. Cresti, "Architetture e statue per gli eroi. L'Italia dei Monumenti ai Caduti, Firenze", Angelo Pontecorboli, 2006, p. 78; F. Poggi, "Il monumento ai caduti della prima guerra mondiale: Borgo Tossignano", Fontanelice 2009. Sitografia: http://www.emiliaromagna.beniculturali.it/index.php?it/108/ricerca-itine...

Informazioni e dati tecnici

OGGETTO
Definizione Monumento ai caduti
Tipologia ad ara
Soggetto figura di soldato: fante
LOCALIZZAZIONE
Stato Italy
Regione Emilia-Romagna
Comune Borgo Tossignano
COLLOCAZIONE
Spazio viabilistico Via Panoramica
Collocazione Specifica area verde/ al centro
CRONOLOGIA
Da 18/11/1928
A 18/11/1928
AUTORE
Riferimento all'intervento scultore
Nome Minguzzi Armando
Committenza Federico Farolfi
DATI TECNICI
Materia e Tecnica bronzo/ fusione
marmo

Iscrizioni

Fronte, ai piedi della statua
o figli
caduti ed assunti
a gloria d'italia
duri la vostra memoria
pòlline santo d'esempio
fino che il vento del monte
rechi odore di terra
a eternare la vita
in puritá di bellezza
tossignano vostra
maternamente
18 novembre 1928 ? anno vii
luigi orsini
Fronte, sull'ara a sinistra
caduti sul campo dell'onore
sergente mirri giuseppe
sergente poggi celso
cap(orale) mag(giore) zanichelli forlivesi tebaldo
caporale fanti giuseppe
caporale minoccheri angelo
alpi augusto
alvisi angelo
arcangeli davide
bagarini ciro
bagarini giacomo
bagarini romolo
bartolini francesco
Fronte, sull'ara a destra
caduti sul campo dell'onore
berti giuseppe
bianconcini domenico
bianconcini francesco
bianconcini giovanni
bombardini alfredo
cardelli vincenzo
cilestri arturo
collina vincenzo
dardi pietro
fabbri guglielmo
ferri gaspare
galli gaspare
Lato ovest, sull'ara al centro
caduti sul campo dell'onore
gasparri alessandro
giacomoni battista
lingu[.]rri giuseppe
marchi luigi
minoccheri leopoldo
monti angelo
monti giuseppe
masi alfiero
masi stefano
masi venusto
mannetti luigi/
neri giovanni
ortolani paolo
sabbatani natale
saloni sigisfredo
sangiorgi alfredo
santandrea evaristo
santandrea pietro
ton[.]oli giuseppe
verniani giuseppe
vicchi luigi
zappi giuseppe
Retro, sull'ara a sinistra
dispersi
errani primo
fabbri alfonso
galli augusto
gamberini gaspare
lanzoni paolo
marchi ubaldo
minghetti enrico
poggioli geremia
vanedola ercole
verniani amerigo/
in prigionia
bighini enrico
dalmonte celso
isola clemente
limoni giuseppe
magnani mario
marchi giovanni
mirri carlo
pozzi domenico
valdre' paolo/
per malattia
cap(orale) mag(giore) zotti vincenzo
balducci domenico
barbieri luigi
bernabe' antonio
bettini luigi
bianconi innocenzo
gondoni giuseppe
monduzzi ugo
naldi alessio
poggi giovanni
Lato est, sull'ara al centro
per malattia
poggi raffaele
savorani primo
varca' cesare
zuffa umberto
per cause di guerra
fazzini giovanni
gondoni emilio