Posizione: 
45° 53' 16.1628" N, 13° 33' 33.4188" E

San Michele del Carso

Alpi Giulie - Isonzo - basso Friuli

Nome sloveno: 
Vrh
Quota: 
236 mt
Tipologia:
Infrastrutture militari: abitato

Saldamente in mano all'imper austro-unagarico, il Monte San Michele venne sanguinosamente riconquistato e disperatamente protetto dalle eroiche fanterie italiane contro i reiterati e furibondi attacchi nemici nell'agosto del 1916 con la storica Sesta Battaglia dell'Isonzo. Fu scenario di sanguinosi scontri per tutto il periodo bellico e fu teatro del primo attacco con i gas lanciati dai soldati asburgici il 26 giugno 1916.

Nel 1922, tutta l'area fu nominata Zona Sacra alla Patria, e oggi è stata trasformata in un Museo all'aperto di grande suggestione che sarà ulteriormente ampliato e valorizzato in occasione del centenario del primo conflitto mondiale grazie ad un progetto della Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Ministero della Difesa e la Presidenza del Consiglio dei Ministri. 

Multimedia: 

Teatri di Guerra - Carso

@Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale